Vision

SIMBOLOGIA

La farfalla è una creatura che ricompare in molte epoche e diverse culture con una rosa di significati simbolici. E’ un segno di mutamento, metamorfosi e rinascita. La sua delicata leggiadria, le sue armoniose, diverse e suggestive forme suggeriscono una misteriosa, incontaminata idea di bellezza. È il punto d’incontro tra il tempo e l’eternità, tra l’umano ed il divino. Al pari della Fenice, la Farfalla rappresenta il mutamento incessante, la metamorfosi, l’anima che, uscita dal corpo, raggiunge un grado superiore di perfezione. In questo caso la crisalide è il corpo umano che contiene le potenzialità dell’essere e la farfalla che ne sorge è un simbolo di rinascita.

 

ISPIRAZIONE
La visione di questo cortometraggio ci ha commossi e ispirati (per chi non lo vedesse con il palyer interno indichiamo il link dove poterlo visionare: http://www.youtube.com/watch?v=SzguvCryZEE&feature=share)

Il circolo delle farfalle ispirandosi all’idea della metamorfosi si pone come l’obiettivo di proporre esperienze che facilitino la scoperta e la trasformazione di noi stessi e degli altri, all’insegna della gioia, dell’entusiasmo, del gioco e della fiducia. Offre uno spazio ed un gruppo di persone che permettono di attivare le nostra capacità interiori, le nostre forze ed abilità, riscoprendo la capacità di ridere e di amare, ritrovare la gioia di VIVERE!

Da: “La decima Illuminazione” di James Redfield in Nota dell’autore.

… Spesso pensiamo che la spiritualità umana sia in qualche modo già compresa e stabilita: la storia ci ha invece insegnato che la cultura e la conoscenza sono in continua evoluzione. Solo le opinioni individuali sono spesso, fisse e dogmatiche. La verità è un concetto molto più dinamico e la grande gioia della vita sta proprio nel lasciarsi andare, nello scoprire la nostra particolare verità che spetta a noi raccontare, e osservare poi la sincronia con cui si evolve e assume una forma più chiara, nel momento stesso in cui è necessaria per avere un certo impatto sulla vita degli altri.

Siamo diretti tutti insieme da qualche parte, ogni generazione costruisce sui risultati ottenuti da quella precedente, destinati a uno scopo che ricordiamo a malapena. Siamo tutti coinvolti nel processo di risveglio e di apertura verso ciò che siamo in realtà e quello che siamo venuti a fare, che si rivela spesso compito molto difficile.

Eppure io sono fermamente convinto che se integriamo sempre l’aspetto migliore delle tradizione che risalgono a prima del nostro arrivo e teniamo bene a mente l’intero processo, ogni sfida che incontriamo lungo il cammino, ogni scontro interpersonale può essere superato, purché si abbia chiaro il senso del proprio destino.

Non intendo minimizzare gli enormi problemi che ancora assillano l’umanità, ma vorrei solo suggerire che a modo suo ognuno di noi è coinvolto nella ricerca della soluzione. Se manteniamo la nostra consapevolezza, riconoscendo il grande mistero che è la vita, potremo renderci conto di essere stati messi al posto giusto, nella posizione più adatta … per renderci utili al mondo. “.